LUNGARNI STRACOLMI – LUMINARA 2018 –

Un successo immenso, anche quest’anno, per la Luminara 2018, oltre 100mila persone hanno ‘invaso’ i Lungarni Pisani per assistere all’appuntamento più atteso del Giugno Pisano.

Come aveva spiegato in precedenza l’assessore alle manifestazioni Federico Eligi, è stato un evento sull’onda dell’anno passato, privo di musica in contemporanea ai fuochi e senza feste parallele, per consentire al maggior numero di famiglie e turisti di godersi la serata in tutta tranquillità.

Diverse chiatte per il lancio dei fuochi sono state predisposte sull’Arno ed è stato potenziato il punto di fuoco previsto alla Cittadella, altra novità molto apprezzata è stata l’apertura del ponte di mezzo, lasciato percorribile per tutta la durata dell’evento eccetto per due fasce laterali tenute libere per motivi di sicurezza.

Proprio la sicurezza è stata ineccepibile, ha visto coinvolte 700 figure tra cui forze dell’ordine, Steward e Protezione Civile, nello specifico per il soccorso sanitario erano presenti 20 ambulanze e 12 squadre a terra per un totale di oltre 150 volontari delle varie associazioni, ANPAS, Misericordia e Croce Rossa che hanno effettuato  40 interventi di lieve entità.

Le Pubbliche assistenze sono state coordinate dal Responsabile Operativo di Protezione Civile della Pubblica Assistenza S.R Pisa, Paul Hernandez, che ha gestito nello specifico 7 ambulanze, 5 squadre a terra, 1 squadra di supporto logistico, 1 squadra operatori e 1 squadra documentazione.

Sono state impiegate in oltre, 4 squadre AVR con 32 operatori che alle 4 di mattina, con 7 spazzatrici e 3 idropulitrici , hanno pulito e sanificato le vie del centro.

Lo spettacolo come sempre è stato unico, i fuochi sono partiti verso le 11, con una mezz’ora di anticipo sul programma stabilito, ma non hanno sicuramente deluso le oltre 100mila persone presenti sui lungarni, illuminati grazie a 300 operatori che hanno sistemato oltre 20 km di biancheria su 140 palazzi e non solo, accendendo poi circa 110mila lumini.

Regole ferree imposte sull’utilizzo del vetro e sull’emissione sonora sono state rispettate dalla maggioranza dei presenti, la Polizia Municipale è dovuta intervenire ‘solo’ una decina di volte, per sanzionare un uso non consentito del vetro.

Anche la mobilità non ha presentato problemi rilevanti, tutti i parcheggi scambiatori sono stati riempiti, molto apprezzato anche quello del Pisa Mover, scelto da molti per arrivare in centro città quasi a costo zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *