OMS: consigli per migliorare la salute del mondo

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità un’ostacolo, tra quelli individuati per migliorare la salute del mondo, sono le malattie croniche, come diabete o malattie cardiovascolari, derivanti dai fattori a rischio come l’inattività fisica e una dieta sbagliata.

Nel nostro Paese nella fascia d’età 8-9 anni, 3 bambini su 10 sono in eccesso ponderale e 2 bambini su 5 trascorrono più di due ore al giorno in attività sedentarie, tutto ciò è, in gran parte, frutto di stili di vita: ecco allora l’importanza delle ultime “prescrizioni” dell’OMS. Le nuove linee guida su attività fisica, comportamento sedentario e sonno per i bambini sotto i 5 anni pubblicate dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ci confermano infatti che dedicare più tempo per il movimento, meno per stare seduti e avere il tempo per sonni tranquilli, hanno effetti molto positivi sulla salute fisica e mentale dei bambini: li aiutano a prevenire l’obesità e le malattie associate e sono in grado di migliorare la performance scolastica.

L’invito alle famiglie da parte dell’Oms è dunque quello di assicurare ogni giorno ai bambini sonno di buona qualità e favorire giochi attivi. I momenti “da fermi” vanno invece possibilmente mirati e/o indirizzati ad attività come lettura, racconto, canto ecc.

Nel concreto cosa ci consiglia vivamente di fare l’OMS per bambini fino a 5 anni

I neonati (sotto l’anno di vita) dovrebbero:

  • essere fisicamente attivi più volte al giorno in vari modi, in particolare attraverso giochi interattivi basati sul pavimento. Per coloro che non sono ancora mobili, questo include almeno 30 minuti in posizione prona (tempo della pancia) sparsi durante il giorno mentre sono svegli.

  • non rimanere seduti in seggiolini/passeggini/marsupi per più di 1 ora alla volta. Non è raccomandata la visione di schermi. Quando si è seduti, incoraggiare la lettura e la narrazione con un adulto

  • avere 14–17 ore (0–3 mesi) o 12–16 ore (4–11 mesi) di sonno di buona qualità, compresi i sonnellini

I bambini tra 1 e 2 anni dovrebbero:

  • trascorrere almeno 180 minuti in una varietà di tipi di attività fisiche a qualsiasi intensità, compresa l’attività fisica da moderata a vigorosa, diffusa durante il giorno; se si va oltre meglio.

  • non rimanere seduti in seggiolini/passeggini/marsupi per più di 1 ora alla volta o seduti per lunghi periodi di tempo. Per i bambini di 1 anno non è raccomandato passare del tempo davanti allo schermo (ad esempio guardando la televisione, video, o giocando ai videogiochi); per quelli di 2 anni sarebbe meglio non superare un’ora al giorno davanti allo schermo. Il tempo “da fermi” andrebbe trascorso in attività come lettura e racconto con un adulto

  • fare tra le 11 e le 14 ore di sonno di buona qualità (compresi i sonnellini) e andare a dormire e risvegliarsi in orari fissi.

I bambini di 3-4 anni dovrebbero:

  • trascorrere almeno 180 minuti di attività fisiche varie a qualsiasi intensità, di cui almeno 60 minuti in attività fisica di intensità da moderata a vigorosa, diffusamente durante il giorno; più è meglio.

  • non rimanere seduti in seggiolini/passeggini per più di 1 ora alla volta o sedersi per lunghi periodi di tempo. Il tempo seduti davanti allo schermo non dovrebbe essere più di 1 ora; meno è meglio. Quando si sta seduti, si è incoraggiati a leggere e narrare storie con un caregiver.

  • Avere 10–13 ore di sonno di buona qualità, che possono includere un pisolino, con sonno regolare e orari di sveglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *