Giugno Pisano-2018- Cosa ci aspetta?

Finalmente è arrivato Giugno, mese storico per Pisa e per i suoi abitanti che possono godere di 30 giorni colmi di iniziative ed eventi.

Luminara, Palio di San Ranieri e Gioco del ponte ,fiore all’occhiello del Giugno Pisano, ogni anno un afflusso di persone importante.

Luminara

Come ogni anno, il 16 Giugno, Pisa vivrà uno spettacolo unico grazie alla Luminara, evento di punta del Giugno Pisano.

Molta cura- spiega l’amministrazione comunale- è stata impiegata per la costruzione della Biancheria,
stecche di legno “ fatte su misura “ per calzare perfettamente sulle facciate degli edifici
pubblici e non dei lungarni, ne sono state realizzate a centinaia, tutte di colore bianco e con apposite sedi per inserire i lumini.

Proprio quest’ultimi, che hanno un fascino molto particolare e regalano un atmosfera unica alla serata, ‘invaderanno’ i lungarni pisani  coprendo un numero che si aggira intorno ai 90 mila, 
considerando le rimanenze della scorsa edizione, l’amministrazione comunale ha optato per l’acquisto di
78mila lumini, 76mila contenitori e 72mila coperchi metallici, per un cifra che si aggira intorno ai 46mila euro.
Per il montaggio, lo smontaggio l’accensione e per i servizi annessi è stata preventivata una spesa di circa 220mila euro e l’impiego di circa 300 operatori ,
che anche quest’anno aiuteranno ad illuminare una città che attende l’arrivo di circa 100mila persone sui lungarni.

Palio di San Ranieri

Altra manifestazione di spicco che ogni anno si svolge il pomeriggio del 17 Giugno per la ricorrenza patronale di San Ranieri.
4 imbarcazioni che rappresentano i quattro antichi quartieri -due di Tramontana e due di Mezzogiorno- si affrontano in una regata sulle acque dell’Arno.
Ogni quartiere ha un colore ben preciso e caratteristico:

  • San Martino – Rosso 
  • Sant’Antonio – Verde  
  • Santa Maria – Celeste  
  • San Francesco – Giallo  •

Ogni imbarcazione ospita otto vogatori, il timoniere ed il montatore, che svolge un compito di notevole difficoltà,
infatti quest’ultimo, dopo una regata di circa 1500 metri, si deve arrampicare a una delle 4 corde che raggiungono un pennone alto 10 metri
al quale è attaccato il palio azzurro, simbolo della vittoria che dovrà essere recuperato da quest’ultimo.
Naturalmente nessuno si dimentica dei vinti, ai quali verranno “ donati” due paperi per simboleggiare la sconfitta.

Gioco Del Ponte

Altra Manifestazione eccezionale, storica e di grande rilievo che ogni ultimo sabato di Giugno accompagna i Pisani alla conclusione del mese.
La manifestazione si divide in due parti, la parata che si svolge sui lungarni e la battaglia che si svolge sul ponte di mezzo.
Pisa si spacca in due per una sera, da una parte vi è Mezzogiorno e dall’altra Tramontana, entrambe le fazioni presentano 6 magistrature
per Tramontana possiamo trovare: Sant’Antonio, San Martino, San Marco, Leoni, Dragoni, Delfini.
Mentre per Tramontana abbiamo :

Santa Maria, San Francesco, San Michele, Mattaccini, Satiri, Calci
In seguito alla parata che metterà in mostra i combattenti e non solo, coinvolgendo circa 700 figuranti, di cui circa 40 a cavallo
vi sarà la battaglia sul ponte di mezzo, battaglia che consiste nello spingere un magnifico e imponente carrello dopo la metà del ponte, tutt’altro che banale
spesso vede sfide impegnative che durano molti minuti, combattute fino all’ultimo secondo.
Naturalmente non vi saranno solo questi 3 eventi ma molto altri, potete consultare il calendario degli eventi sull’apposito portale Pisa Eventi, nel quale potete anche richiedere l’inserimento del vostro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *