LEGGE REGIONALE 58\2018: COOPERAZIONE SOCIALE E INCLUSIONE LAVORATIVA

Pisa. Si è svolto il 18 gennaio 2019 l’incontro pubblico che ha voluto far conoscere alla cittadinanza ma soprattutto alle cooperative del territorio, la nuova legge regionale 58\2018 sulla cooperazione sociale e le sue opportuità, promosso da Confcooperative e Legacoop Sociali, con il patrocinio della Società della Salute della zona Pisana. “Una legge regionale innovativa che riguarda l’inclusione dei soggetti svantaggiati – afferma l’assessore di Pisa Gianna Gambaccini, nonché presidente della Sds zona Pisana – attraverso il coinvolgimento e attraverso meccanismi di cooprogettazione”.

Durante l’incontro pubblico sono stati evidenziati alcuni punti della nuova legge regionale 58\2018 come: esprimere e rafforzare  i valori di solidarietà delle comunità locali; orientare sempre più le attività ed i servizi sociali alla qualità ed al costante perseguimento dei suoi miglioramenti; perseguire al tempo stesso  l’autonomia del terzo settore, nonché del dialogo e del lavoro di rete anche all’interno delle sue diverse componenti, volontariato, cooperative sociali e associazioni di promozione sociale in linea con quanto previsto dalla Riforma;  sostenere lo sviluppo del terzo settore a livello cittadino come elemento importante di intervento nella comunità, creando momenti di collegamento, scambi di esperienze e più incisive forme di presenza e rappresentanza trasversale ai diversi settori.

“La legge che abbiamo approvato è la prima in Italia che si occupa in modo specifico della cooperazione sociale – dice Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute e welfare della Regione Toscana –  e così afferma un principio, per noi fondamentale, che è quello che la cooperazione sociale è lo strumento primario delle politiche di welfare che non sono assistenzialismo ma sono politiche di promozione e integrazione sociale”. 

Hanno aperto l’incontro Alberto Grilli, presidente Confcooperative Federsolidarietà Toscana e Marco Paolicchi, Responsabile Dipartimento Area Welfare Legacoop Toscana. Sono intervenuti durante l’incontro anche Luciano Gallo esperto rapporti PA e Terzo Settore, membro del gruppo tecnico sul Codice dei Contratti Anci nazionale, Verter Tursi come portavoce del Forum di Terzo Settore di Pisa e il Prof. Paolo M. Mancarella Magnifico Rettore dell’università di Pisa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *