UN CASTELLO A PICCO SUL MARE

Percorrendo la costa Livornese, a picco sul mare della riserva di Calafuria, si erge il Castello di Sidney Sonnino, nei pressi della frazione di Quercianella.

La costruzione del castello risale ai primi dell’800, l’aria precedentemente era occupata da un fortilizio cinquecentesco fatto costruire da Cosimo III de’ Medici affinché servisse  da vedetta per la difesa della costa dalle incursioni dei corsari.

Sidney Sonnino, figura importante nella politica italiana, Ministro delle Finanze e Presidente del Consiglio del Regno d’Italia,  decise di stabilirvi la sua residenza.
Rimase talmente affascinato da quel luogo da legarvisi per tutta la vita, tanto che alla sua morte, nel 1922, decise di far seppellire la sua salma all’interno di una grotta nella scogliera del castello.

Lo stile del castello è neomedievale, internamente è semplice e severo, osservando l’ampio parco, caratterizzato dalla flora mediterranea è possibile osservare la cappella esterna, in stile medievale, al cui interno è conservata una pietra con su incisa una croce.
La storia narra che la pietra fu portata da alcuni religiosi dalla Terra Santa e che arrechi fortunata per chi la sfiori.
Lasciandosi alle spalle il maniero e scendendo verso le scogliere e il blu profondo del mediterraneo è possibile scorgere un molo con una torretta, luogo molto ambito nell’estati calde dai livornesi, dove nonostante il luogo sia privato si recano per passare una giornata di mare.

Poche persone sono riuscite a visitare il Castello e a camminare all’interno dell’enorme parco, perché è ad oggi una residenza privata, soltanto in alcune occasioni viene aperto al pubblico, l’ultima visita turistica fu concessa grazie al progetto FAI (Fondo per l’ambiente Italiano).

(Fotografia Lorenzo Amore Bianco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *