La leggenda dell’innamorata, festeggiamenti a Capoliveri.

La rievocazione storica che si festeggia ogni 14 luglio a Capoliveri, nella spiaggia dell’innamorata all’isola d’ Elba,  viene tramandata dal 1534 .
In quegli anni l’isola d’Elba era sotto attacco dal pirata Barbarossa e i suoi i Saraceni, ma poco importava a due giovani innamorati: Maria e Lorenzo. Il loro amore non era un amore facile perché la ricca famiglia di lui ostacolava la relazione con Maria a causa della sua povertà.
Si incrociarono per la prima volta sulla spiaggia di capoliveri e da allora quello fu il loro luogo d’incontro.
Un pomeriggio d’estate, il famoso 14 agosto i pirati rapirono e uccisero Lorenzo e Maria vide tutta la scena.
La ragazza agonizzante dal dolore si gettò in mare, di lei rimase solo lo scialle impigliato ad uno scoglio, denominato scoglio della Ciarpa.
Circa 100 anni dopo Domingo Cardenas si stabilì all’innamorata e una notte gli parve di vedere l’ombra di una ragazza, suggestionato dalla leggenda locale rimase spaventato dalla visione. Da allora Domingo Cardenas volle che ogni anno si ricordasse la giovane Maria e la si aiutasse a ritrovare il suo amore perduto accendendo mille torce sulla spiaggia, ribattezzata spiaggia dell’Innamorata.
Il corteo si svolge in abiti storici e percorre le vie del paese fino ad arrivare alla spiaggia teatro della rievocazione storica.
Ogni anno alle 21.00 il 14 luglio l’appuntamento è alla piazzetta di capoliveri “la piazzerella”, per vivere le emozioni di questo suggestivo rituale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *