LIVORNO E IL SUO SOTTO/SOPRA

Tante sono le cose ancora non conosciute a Livorno tra storie e leggende e luoghi non ancora scoperti.

Livorno la città del porto, dei più grandi commerci, della brezza marina accompagnata dal libeccio, del bel lungomare, dei tramonti, ha anche un lato nascosto dal sole. 

Una parte che i livornesi calpestano ogni giorno, che non è illuminata,la Livorno sotterranea. 

Cunicoli, caverne, lunghi corridoi e stanze si nascondono sotto ciò che siamo abituati a vedere abitualmente. 

Dalle grotte di San Jacopo alla settimana galleria, la leggenda narra che al di sotto di Piazza della Repubblica vi sia l’accesso ad un’altra città, in antitesi con quella che siamo abituati a conoscere, con vicoli, negozi, insegne e abitazioni, l’unica cosa che la differenzia dalla Livorno in superficie sarebbe la mancanza del sole, un luogo umido e tetro. 

La leggenda della settima galleria rivela che partendo dalla Fortezza Nuova si potesse arrivare sul Pontino fino a Piazza Garibaldi, il nome della galleria sembra stia ad indicare che ci siano altri sei passaggi nascosti.

Nel 1849 un uomo rimasto anonimo rivelò di un locale posto in un vicolo della Venezia Nuova con una lunga scala serpeggiante che portava ad altri locali sotterranei, lo stesso tale descrisse una galleria naturale scavata dalle onde lungo San Jacopo che giungeva al di sotto della Chiesa, fino a raggiungere una grotta con altre due diramazioni.

Le certezze su qualche racconto le abbiamo dalla pubblicazione “Livorno sotterranea e dintorni di sopra” di Riccardo Ciorli e Ugo Canessa, in cui viene descritta una Livorno fortificata del 1700, ma l’urbanizzazione alla fine dell’800 che necessitava l’ampliamento della città, impose un nuovo piano stradale molto al di sopra di quello originario che sommerse tutto ciò che vi era al di sotto.

Al momento l’esplorazione della Livorno sotterranea non va oltre i luoghi già scoperti che sono visibili con percorsi in battello oppure passeggiate con visite guidate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *