PROTEZIONE CIVILE: DA CAMPO SCUOLA A VOLONTARIO


“Anch’io sono la protezione civile”, così è stato chiamato il campo scuola promosso dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, giunto alla terza edizione per l’associazione Pubblica

Assistenza di Pisa, per diffondere la cultura della Protezione Civile ma anche del rispetto dell’ambiente a partire dai giovani.

20, tra ragazzi e ragazze dai 14 ai 16 anni, hanno potuto conoscere la vita di un campo di emergenza di Protezione Civile passando la settimana dal 21 al 28 Luglio 2018 all’interno della Base Operativa Antincendio di Marina di Pisa. Gli operatori del campo scuola hanno raccontato che i ragazzi hanno vissuto una settimana di attività al campo e in esterna, dormendo in tende utilizzate di solito dalla Protezione Civile e svolgendo gli stessi compiti che i volontari compiono per portare avanti i veri campi di emergenza. Hanno visitato istituzioni che sono parte attiva del sistema nazionale di protezione civile, come la 46esima brigata o la Guardia Costiera, oltre a lezioni frontali e attività didattiche con lo scopo di conoscere la funzionalità della protezione civile e quali sono gli attori principali di questo sistema. Gli operatori si augurano di aver stimolato i ragazzi a diventare in primis dei volontari della protezione civile sopratutto con lo stretto contatto durante la settimana con i volontari della base operativa che si adoperano per il controllo degli incendi proprio sul litorale.

Non solo campo scuola alla base operativa antincendio di Marina di Pisa, giovani volontari della Pubblica Assistenza di Pisa (PA Pisa) fanno turni di pattugliamento, repressione di eventuali incendi e di bonifica all’interno della pineta del litorale pisano.

Un servizio di 24 ore su 24 con pattugliamenti diurni che impegna molto i volontari formati ad utilizzare i mezzi di soccorso per salvaguardare il nostro territorio da una minaccia sempre presente soprattutto nel periodo estivo.

“La Pa Pisa svolge il servizio di antincendio boschivo nei comuni di Pisa e Vecchiano durante il periodo estivo – ci spiega Leonardo Ulivieri, responsabile dei volontari di protezione civile antincendio boschivo della PA pisa – in particolare abbiamo una sede operativa sulla via Litoranea e una sede nella sezione di Migliarino. Un servizio svolto in convenzione con la Regione Toscana e i comuni di Pisa e Vecchiano”.

Cosa fare in caso di avvistamento di incendio?

In caso di avvistamento di incendio è possibile, dopo essersi allontanati e messi in sicurezza, chiamare la sala operativa regionale che risponde al numero verde 800 425 425. La sala operativa manderà la squadra di volontariato più vicina per verificare l’entità dell’incendio e nel caso operare, chiedendo poi l’intervento dei Vigili del Fuoco o dei mezzi aerei.

I volontari dell’antincendio boschivo del litorale pisano ci ricordano di non sostare davanti ai sentieri antincendio segnalati con dei cartelli di divieto di transito per non intralciare il pronto intervento della squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *