ROBERTA IALONGO: CHE PASSIONE, LA MUSICA!

In attesa dell’uscita del suo nuovo inedito abbiamo intervistato la giovane cantante italoamericana Roberta Ialongo.
Timida e grintosa insieme, si presenta così, la giovane cantante di origini americane ma italianissima, Roberta Ialongo. Una grande passione per la musica e per la chitarra. L’interesse per il genere country – folk e il sogno di poter cantare e suonare insieme. Roberta si definisce cantautrice e cantante. Scrive i suoi testi, li arrangia e canta le sue emozioni. Influenzata dalle sue origini e appassionata dei Beatles, la cantante, vive con entusiasmo la sua passione. Spera un giorno di poter sfondare nel mondo della musica ma al momento, come molti suoi colleghi, canta per esprimere se stessa e per condividere con gli altri le proprie emozioni. Leggete cosa ci ha raccontato!
Ciao Roberta, a che età hai iniziato a fare musica e scrivere?
Ho iniziato a 13 anni ed ho iniziato a suonare la chitarra acustica perchè piano piano ho iniziato ad affezionarmi alla musica. Successivamente ho iniziato a scrivere testi e la chitarra mi ha accompagnato in questo percorso di scrittura.
Ci hai detto che hai orgini americane. Ti influenza molto questa cultura? Canti in italiano o in inglese?
Si. Ho origini americane, la mia famiglia viene da Rhode Island quindi sicuramente la cultura americana ha influenzato e condizionato il mio modo di scrivere e di fare musica ed uso la doppia lingua, italiano ed inglese, per scrivere i miei testi.
Che genere di musica fai?
E’ un genere di musica che si avvicina al country – folk americano.
Come nasce il tuo processo creativo? Inizi partendo da una melodia oppure scrivi prima il testo con
l’utilizzo della chitarra?
Spesso è successo che scrivevo prima i testi perchè le parole vengono sempre prima della melodia. In alcuni casi invece è arrivata prima la melodia ed avendola già in testa ho scritto successivamente le parole.
C’è una band, un gruppo che ti ha spinto a fare musica?
Senza dubbio. Mi sono avvicinata alla musica grazie anche alla scoperta dei Beatles che hanno influenzato tantissimo il modo di fare musica e di scrivere. Li sento profondamente miei a livello artistico.
Dunque se ami Beatles, la domanda è d’obbligo: sei team Paul McCartney o John Lennon?
Team Paul McCartney perchè si avvcina più al mio genere e nonostante sia un grandissimo bassista è anche un gravissimo chitarrista. Diciamo che il suo genere oltre al rock è anche il country quindi lo sento molto vicino a me e alla mia musica.
Produci da sola la tua musica o sei aiutata da qualche produttore?
In questo momento c’è un ragazzo qui a Pisa che mi sta dando una mano e insieme lavoriamo in home studio.
Chi ti segue o chi vorrebbe seguirti dove può ascoltare la tua musica?
Sul mio account Instagram “robertaialongo” e su Spotify.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *