VERDE PUBBLICO – SI CONTINUA CON LA RIQUALIFICAZIONE

Durante la partecipazione a un Workshop,  organizzato dalla città di Grado e dall’Università di Trieste, sulla progettazione urbanistica , Pisa ha   reso noti i propri ” numeri ” rispetto all’anno precedente e ha elencato i successivi interventi sul verde pubblico che la Città avrà il piacere di   ottenere.

” In un anno nelle strade e piazze di Pisa sono state allestite 11.500 nuove fioriture divise in 9.160 piante stagionali e 2.298 a impianto arbustivo, per un investimento complessivo di 200mila euro, compresi interventi    strutturali e investimenti in impianti di irrigazione come il nuovo pozzo in piazza della Stazione. In dodici mesi il Comune di Pisa ha stanziato 2 milioni e 252mila euro in opere a verde, cifra che prima veniva spesa nell’arco di tre anni“.

Procedono poi facendo un resoconto sulle zone Pisane già ” Colpite ” dai lavoro di riqualificazione , tra cui  , piazza della Stazione, viale Gramsci, via Ulisse Dini e Consoli del Mare, piazza Mazzini, piazza D’Ancona, piazza Don Minzoni, piazza Santa Caterina, piazza Belvedere a Tirrenia, la via Litoranea a Marina, le aiuole spartitraffico in via dei Fiori e a Tirrenia. 

L’assessore ai  lavori pubblici e verde pubblico Raffaele Latrofa,   fa il punto sui lavori a breve termine , che, riqualificheranno ulteriormente Pisa   e sui lavori pensati sul lungo periodo:

“A partire da settembre sono in programma i lavori di decorso urbano in piazza delle Baleari a Marina. Inoltre, sono in fase di avvio progetti per la riqualificazione dell’intera piazza Belvedere con via dei Fiori ,intervento di oltre 500mila euro , e per la sistemazione delle rotatorie stradali principali . Entrambi lavori partiranno a settembre. Dopo l’estate, in programma anche la sistemazione di piazza Vittorio Emanuele, con un restyling del verde che prevede una spesa di 30mila euro

A tutto questo dobbiamo aggiungere che per il nuovo Global service del verde, che scade a fine anno, saranno messi in campo 2 milioni e 770mila euro, a fronte di 1 milione 600mila attualmente destinato al contratto del Global. A settembre, quindi, andremo in gara con importo maggiorato di 1 milione di euro, sia perché sono aumentati i metri quadrati di verde e di parchi da gestire (per cui tutto quello che oggi investiamo, domani lo troveremo da gestire nel global service, come manutenzione), sia perché la nostra amministrazione ha deciso di assegnare maggiore attenzione e risorse nel decoro urbano, nella manutenzione del verde e nel rinnovo arboreo “.

Una buona direzione quindi , quella  che la ” nuova ” amministrazione comunale ha intrapreso  ,  sulla scia della precedente , contribuendo sicuramente alla vincita del  primo premio per il verde urbano al concorso internazionale ‘Città, brand e turismo’. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *