31ESIMA GIORNATA MONDIALE CONTRO L’AIDS

Una malattia di cui si parla sempre meno, che spesso la vogliono far apparire come un tabù, ma che invece è presente ed è grave.

1º Dicembre, giornata mondiale contro l’AIDS, istituita dal Summit mondiale della sanità, per accrescere la conoscenza del virus HIV e la prevenzione. 

Una delle epidemie più distruttive della storia che dal 1981 ha ucciso più di 25 milioni di persone e nonostante le terapie con il passare del tempo aiutino e si stiano evolvendo, nel 2005 ha ucciso 3,1 milioni di persone. 

Con la terapia le stime di sopravvivenza sono prolungate mentre  senza terapie 

la sopravvivenza stimata da 9 a 10 anni a seconda del sottotipo dell’HIV.

L’HIV è il virus dell’immunodeficienza umana che se non trattata si trasforma in in sindrome da immunodeficienza acquistata AIDS.

L’immunodeficienza acquistata è una malattia che colpisce le cellule del sistema immunitario indebolendolo e causando gravi infezioni e tumori.

Principalmente la sua trasmissione avviene attraverso rapporti sessuali non protetti, ma la trasmissione non avviene se il partner sieropositivo ha una carica di virus non rilevabile.

Le altre trasmissioni avvengo dalla madre infetta al figlio, con la gravidanza, il parto o l’allattamento.

Vi sono molte trasmissioni in via ematica, i tossicodipendenti tramite l’assunzione di droghe per via endovenosa possono utilizzare la stessa siringa causando la trasmissione.

In Italia i sieropositivi sono il 76% uomini tra i 35 e i 40 anni e i 25 e i 29 anni.

Ma aumentano anche i giovani soprattutto le donne e le ragazze tra i 15 e 24 anni.

Mentre sporadici sono i casi di bambini affetti dal virus.

I nuovi contagi riguardano il 46% degli eterosessuali mentre diminuiscono i contagi tra gli omosessuali con il 36%.

Nonostante le terapie si siano con il passare del tempo evolute, non esiste ancora un farmaco in grado di eliminare l’HIV dall’organismo.

I farmaci in commercio sono più di 20, affinché la terapia sia efficace occorre cambiare più spesso il farmaco da assumere.

A Pisa in onore della giornata mondiale dell’AIDS è stato organizzato  dall’ASL 5 

dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 alla Stazione Leopolda una mostra “Stop Aids. Manifesti dal mondo”.

A Livorno in Piazza della Repubblica a partire dalle 10 alle 1 sarà possibile effettuare un test gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *