E QUANDO L’ULTIMO ALBERO SARA’ ABBATTUTO?

“se un albero cade in una foresta e non c’è nessuno che lo sente, non fa rumore”

Ma è arrivato il nostro momento di fare rumore per ogni singolo albero abbattuto, per evitare che ne abbattano altri.

Il problema delle deforestazione non è una novità, ormai sono decenni che l’uomo distrugge immensi “polmoni verdi” per bonificare luoghi dove poter coltivare soia, olio di palma, legname e qualsiasi altra merce per il commercio mondiale.

La Global Forest Watch è semplicemente un’applicazione web, accessibile a tutti, dove è possibile monitorare lo stato di salute delle foreste mondiali, in tempo reale.

Questa applicazione è stata lanciata dal World Resources Institute insieme a Google.

Attraverso questa app abbiamo potuto constatare che il 2017 è stato l’anno con il secondo tasso più alto di deforestazione, superato solo nel 2016.

Il nostro mondo ha perso dal 2000 ad oggi più 294.000 chilometri quadrati di foreste. Un numero che spaventa e che cresce senza sosta, è come se immaginassimo che ogni secondo sparisse un rettangolo verde grande quanto un campo da calcio. 

E tutto questo incide inesorabilmente sul cambiamento climatico perché le foreste assorbono e immagazzinano CO2, conservano l’acqua, ospitano miliardi di esseri viventi, influenzano la velocità del vento e le precipitazioni.

Tra i paesi più attivi nella deforestazione, spesso anche illegale, dai dati della Global Forest Watch, spiccano :

Brasile, Indonesia, Madagascar, Repubblica Domenicana del Congo e Malesia.  

Le foreste primarie, senza attività umane passate o presenti, sono ormai solo il 36% del totale ed ogni anno rischiano la deforestazione.

Negli ultimi tempi si sono avviati dei processi di riforestazione o rimboschimento, zone prive di vegetazione che dopo qualche tempo si ricoprono di alberi  o arbusti adatti a quel territorio. Il rimboschimento è di due tipi, artificiale quindi effettuato dall’uomo o naturale quindi spontaneo.

Da non confondere assolutamente:

-Riforestazione: nuova forestazione di un’area originariamente alberata o boscosa e poi privata del tutto o in parte della vegetazione.

-Forestazione: insieme delle misure dirette alla conservazione o all’accrescimento del patrimonio forestale di un determinato territorio.

La Cina e l’India hanno attuato questa politica di riforestazione, solo in India sono stati piantati 66 milioni di alberi in 12 ore grazie a un gran numero di volontari.

Purtroppo tutto questo non basta perché la deforestazione continua a crescere, ma la Cina ha iniziato un processo di cambiamento non solo nei confronti delle foreste ma anche verso i problemi legati all’inquinamento.

Anche l’Italia ha iniziato la riforestazione tra il 2017 e il 2018 sono stati piantati 11.000 alberi di cui 8000 in Friuli Venezia Giulia e 3000 in Calabria. Nel 2019 ne saranno piantati altri 7100 di cui 3500 in Friuli Venezia Giulia e 2600 in Calabria.

“Presero tutti gli alberi, 

E li misero in un museo degli alberi, 

E fecero pagare alla gente, 

Un dollaro e mezzo solo per vederli. 

Non sempre ci si rende conto, 

Che non si sa mai ciò che si ha, 

Fino a quando non se ne è andato. 

Hanno lastricato il paradiso, 

E messo su un parcheggio per auto.” 

(Joni Mitchell)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *