SCOPRI, STUPISCI E AMMIRA IL CUORE PULSANTE DEL LITORALE

Nel lembo di litorale che si estende fra Pisa e Lucca si nasconde un tesoro di flora e fauna denominato Parco naturale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli. 

Un’area naturale protetta dal 13 dicembre del 1979 che comprende oltre ai comuni di Pisa e Lucca anche Viareggio, San Giuliano Terme, Vecchiano, Massarosa e Livorno. Al suo interno vi sono anche le foci di tre fiumi, Arno, Serchio, Fiume Morto, per non parlare del grande Lago di Massaciuccoli, le foreste di Tombolo, Migliarino, Macchia Lucchese ed infine la vasta area marina protetta Secche della Meloria.

In questo immenso parco non potrete fare a meno di ammirare la molteplice flora con molti alberi di pioppo, ontano, frassino, leccio e pino sia marittimo che domestico. 

Per non parlare della fauna che vi incanterà con svariati uccelli gestiti dalla LIPU, pesci  tipici  di acqua dolce delle pianure italiane, pesci che risalgono i fiumi come anguilla e cefalo, con l’importante presenza del gambero rosso della Luisiana, soprannominato gambero killer.

Nel Parco vivono anche molti mammiferi di piccola e media taglia come daini, cinghiali, conigli selvatici, volpi rosse e da qualche anno è stata confermata la presenza di lupi. 

Tutto questo è possibile ammirarlo sia con gite guidate in carrozze che attraversano il parco oppure in bici, a cavallo, in battello o a piedi. 

L’ex Tenuta Presidenziale di San Rossore è aperta al pubblico tutti i giorni nell’area tra Cascine Vecchie e La Sterpaia. La restante porzione, tranne che nella parte costiera, è accessibile gratuitamente la domenica ed i giorni festivi, mentre dal martedì al venerdì è possibile accedere tramite ingresso a pagamento o abbonamento annuale. 

La Macchia Lucchese, il lago di Massaciuccoli , la Tenuta di Coltano e parte delle tenute di Migliarino e di Tombolo sono visitabili liberamente. 

Il lago di Massaciuccoli può essere visitato anche in battello.

Partite alla scoperta di questo posto meraviglioso, il parco offre molte attività per tutti i gusti: potrete cimentarvi nella pesca, stare seduti a gustarvi un invitante picnic all’ombra di qualche maestoso pino, e perché no sperdevi nel labirinto di mais, anche lo sport è ben accetto e per gli appassionati della fotografia il parco offre tanti scorci meritevoli di essere ricordati. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *